PREVENTIVO IMPIANTO 6kWp

IMPIANTO FV 6 kWp – DETRAZIONE FISCALE DEL 50% – REGIME DI SSP

logoIl seguente esempio è relativo alla realizzazione di un impianto FV della potenza di 6 kWp, molto indicato sia per unità residenziali che per piccole attività quali piccoli esercizi commerciali (piccoli negozi e bar).

 

MATERIALI E PRESTAZIONI

  • N° 24 moduli da 250 Wp Europei in silicio policristallino alta efficienza
  • N° 1 inverter Powwerone PVI-6.0-TL-OUTD con doppio MPPT
  • Quadri elettrici interruttori e cavi
  • Dispositivi di protezione da sovratensioni e sovracorrenti
  • Carpenteria sostegno moduli in acciaio zincato
  • Progettazione Esecutiva
  • Richiesta autorizzazioni agli enti preposti
  • Direzione Lavori
  • Installazione
  • Pratica per allaccio alla rete enel
  • Pratica Terna
  • Pratica GSE per Scambio Sul Posto
  • Smaltimento Moduli

PREZZO 8.530,00 € + 10% IVA

  1. PREMESSA

L’analisi condotta per la fattibilità dell’impianto FV, parte dall’analisi radiometrica del sito d’installazione (sud Italia). L’analisi radiometrica del sito d’installazione è stata condotta ricorrendo ai dati rilevati dall’ENEA dal 1995 al 1999 e disponibili sul sito http://www.solaritaly.enea.it/.

 

  1. CARATTERISTICHE DEL SITO DI INSTALLAZIONE

1) Impianto installato su tetto

2) Potenza nominale: 6kWp

3) Zona climatica: sud Italia

4) Azimut: 0° sud (scostamento rispetto al sud)

5) Tilt: 18° (inclinazione del piano della falda rispetto al piano orizzontale)

6) Fattore di Albedo (coefficiente di riflessione): 0,6 (Edifici Chiari)

7) B.O.S. (Balance of Sisytem, tiene conto delle perdite sempre presenti): 85%

 

  1. SIMULAZIONE

In tale studio si è esaminata la seguente possibilità:

Impianto di 6 kWp con detrazione fiscale del 50% in regime di  Scambio sul Posto (SSP)

es1

 

  1. SIMULAZIONE ENERGETICA

La simulazione che segue fa riferimento ad un impianto FV realizzato nel sud Italia, con una stima del 60% degli autoconsumi (energia prodotta dall’impianto e direttamente consumata). In questa simulazione viene presa in considerazione una degradazione delle prestazioni in termini di efficienza dei moduli, pari all’1% annuo. In realtà per i moduli considerati, con celle in silicio ad alta efficienza, la perdita di rendimento, subita dai moduli, risulta inferiore allo 0,6%. Ciò significa che, l’energia reale prodotta dall’impianto, sarà maggiore di quella riportata in tale simulazione. Ciò ovviamente implica un ricavo derivante, maggiore di quello qui riportato.

Partendo dai dati radiometrici e geografici relativi al sito d’installazione otteniamo il seguente grafico relativo alla produzione dell’impianto:

Report Energia impianto di 6,00 kWp installato nel sud Italia

es2

Supponendo un finanziamento dell’intero importo:

(finanziamento a 10 anni con un tasso del 5%)

es3

Nella tabella che segue è stato riportato un prospetto di ciò che accade in 20 anni, tenendo conto:

1) della perdita di efficienza dei moduli (volutamente esagerata dell’1% annuo),

2) dei guadagni derivanti dalla detrazione fiscale,

3) dei guadagni derivanti dallo Scambio sul Posto (SSP),

4) dell’esborso della rata derivante dal mutuo contratto con la propria banca.

es4

Come si puo’ facilmente notare, l’impianto e’ in grado di ripagarsi da se.


 

RICHIEDI IL TUO PREVENTIVO

Per richiederci un preventivo assolutamente gratutito e senza impegno, si prega di compilare il form sottostante. I “Consumi annuali” sono facilmente rilevabili da una qualunque bolletta.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...